Basta il preventivo per liquidare il danno

Pubblicato il da Per. Tec. Gabriele Uberti

Basta il preventivo per liquidare il danno

Fonte: Studio Cataldi

Con la sentenza n. 2808/2014, il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha affermato che può bastare un semplice preventivo per liquidare il danno all'autovettura se le singole voci di danno corrispondono a quanto emerge dalla documentazione fotografica.

La vicenda, un automobilista percorreva l'autostrada A1- tratto Caserta - Capua - direzione Capua, entrava in collisione con un cane di grossa taglia che attraversava l'autostrada. A causa del sinistro l'autovettura subiva ingenti danni per la complessiva somma di € 7.188,38 e tale danni risultavano da un preventivo oltre che da rilievi fotografici in atti.

Nella sentenza il giudice, affermata la responsabilità della società convenuta, afferma che i danni possono essere liquidati in via equitativa.

A tal fine basta utilizzare come parametro il preventivo prodotto dall'attore, le cui voci trovano corrispondenza nella documentazione fotografica oltre che nelle dichiarazioni resi dai testi e nelle rivelazioni effettuate dalla Polizia Stradale.

In relazione al fermo tecnico il giudice richiamando un orientamento della Corte di Cassazione "rilevando a tal fine la sola circostanza che il danneggiato sia stato privato del veicolo per un certo tempo, anche prescindere dall'uso effettivo a cui esso era destinato. L'autoveicolo è, difatti, anche durante la sosta forzata, fonte di spesa (tassa di circolazione, premio di assicurazione) comunque sopportato dal proprietario, ed è altresì soggetto a un naturale deprezzamento di valore, del veicolo" (Cass. n. 23916/2006), quindi, è possibile la liquidazione equitativa del danno da fermo tecnico anche in assenza di prova specifica in ordine allo stesso.

Per. Tec. Gabriele Uberti

Fonte: studiocataldi.it

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post