Ventilazione meccanica controllata

Pubblicato il da Per. Tec.

Ventilazione meccanica controllata

Le normative per i locali pubblici e per l'edilizia del terziario

Tutti gli ambienti di vita, di lavoro e di divertimento devono essere adeguatamente ventilati.

Le nuove norme di supporto alla Direttiva 2002/91/CE esprimono molto chiaramente questo aspetto. In particolare, la EN 15251 chiarisce nella prefazione che gli ambienti interni con buona qualità dell'aria incrementano la produttività del lavoratore, ne riducono l'assenteismo ed aumentano le capacità di apprendimento.

La ventilazione infatti, per essere efficace, deve avvenire in maniera continuativa per apportare aria nuova e pulita quando ve n'è la necessità. Perché occorre mantenere a livelli adeguati la CO2 ed i bioeffluenti.

Solo in questa maniera la concentrazione potrà mantenersi costante durante le ore di lavoro, studio ecc.... Come dimensionare un impianto di ventilazione meccanica controllata? Gli impianti sono dimensionati sulla base delle portate di rinnovo indicate dalla normativa vigente che costituisce la regola dell'arte.

Conoscendo ed applicando la normativa, si ha la garanzia che il proprio progetto è realizzato in maniera corretta ed efficiente.

Le norme di riferimento per il settore del terziario

- Legge 16 gennaio 2003, n. 3, art. 51: Si tratta della cosidetta " Legge antifumo". Attuata mediante un successivo DPCM del 23 dicembre 2003, fornisce regole per la realizzazione delle sale per fumatori.

- UNI 10339; questa norma è di riferimento per il dimensionamento di impianti aeraulici nel terziario (uffici,bar,negozi,ecc..).

- UNI EN 13779: questa norma fornisce indicazioni soprattutto ai progettisti, ma anche a proprietari di immobili e fruitori sulle modalità per realizzare i sistemi di ventilazione al fine di ottenere ambienti interni confortevoli e salutari in tutte le stagioni con costi di installazione e funzionamento accettabili.

- UNI EN 15251: questa norma è particolarmente importante nell'ambito del nuovo panorama normativo sulla ventilazione degli edifici perché coniuga aspetti di carattere energetico con aspetti relativi alla qualità dell'aria negli ambienti interni.

Per. Tec. Gabriele Uberti

Clicca sul LINK per visualizzare il sito e/o per chiedere informazioni a riguardo la ventilazione meccanica controllata.

Con tag Meccanica

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post