Sistemi e dispositivi elettronici dei veicoli

Pubblicato il da infortunistica

Per. Gabriele Uberti

65028 Tocco da Casauria PE

Contrada Brecciarola n. 5

Tel./Fax 0858809450 cell. 334.1185308

P.iva 01884990688

 

 

 

Oggetto:  Sistemi e dispositivi elettronici dei veicoli

 

I veicoli più recenti sono equipaggiati con sistemi elettronici avanzati che hanno lo scopo di aumentare la sicurezza attiva e passiva del veicolo durante la circolazione.

I sistemi elettronici sviluppati dalla tecnologia servono essenzialmente a compensare gli errori del conducente e riducono significativamente la possibilità del verificarsi di un incidente.

I sistemi intervengono quando il conducente ha già commesso un errore di valutazione e/o di guida correggendo l'effetto dovuto all'errore umano coma una sbandata ( dovuto ad una deviazione improvvisa della traiettoria), la perdita di aderenza di una o più ruote ( dovuto al bloccaggio delle ruote in frenata, allo slittamento delle ruote motrici in accelerazione, ecc.), l' eccessivo avvicinamento del veicolo ad un ostacolo o ad un altro veicolo che marcia nella stessa direzione ( dovuto al mancato rispetto della distanza di sicurezza), la deviazione della traiettoria ( deviazione dovuta a distrazione, al colpo di sonno, ecc.).

L'intervento del sistema elettronico è gestito, di norma, da una centralina a mappatura elettronica che costantemente:

- riceve i segnali da appositi sensori ( accelerometri, sensori di posizione, sensori delle ruote foniche, ecc.);

- elabora i segnali;

- quando rileva che i segnali ricevuti si discostano da quelli teorici (memorizzati), elabora in tempo reale (nell'arco di millesimi si secondo) l'intervento più appropriato per ristabilire la condizione di marcia corretta (aderenza delle ruote, ripristino della traiettoria, ripristino della distanza di sicurezza, ecc.);

- agisce sugli elementi frenanti delle ruote, sulla coppia motrice e/o sulla potenza del motore,sulle sospensioni, sull'assetto del veicolo, ecc..

In questo senso i sistemi e i dispositivi elettronici possono effettivamente prevenire gli incidenti stradali evitando gravi conseguenze per il conducente ed i passeggeri.

I sistemi elettronici possono essere:

- obbligatori per alcune categorie di veicoli; specifiche norme stabiliscono le caratteristiche e le prescrizioni per l'installazione dei sistemi;

- facoltativi; tali dispositivi vengono forniti dal costruttore del veicolo di serie oppure come optional.

I dispositivi elettronici sono denominati con sigle commerciali che, spesso, seppur diverse, individuano sistemi identici o equivalenti oppure sistemi che integrano più funzioni.

Tra i sistemi maggiormente utilizzati vi sono:

- sistema antibloccaggio delle ruote in frenata (ABS);

- sistema di regolazione automatica della distanza di sicurezza (ACC o ABA);

 

- sistema di controllo della trazione (ASR o TCS o ETC);

- sistema di controllo automatico della stabilità e controllo della trazione (ASCT);

- sistema di assistenza della frenata (BAS o BDC o EBS o AFU);

- sistema di controllo delle sospensioni (AAS);

- sistema di regolazione elettronica del livello (ELC);

- sistema di avviso di deviazione di corsia (ASL);

- programma elettronico di stabilità ( ESP o DSC o VSA o VSC o ESC o VDSC o AHDS o PSM);

- sistema di assistenza alla partenza in salita (HHC);

- sistema di controllo continuo dei sobbalzi (CDC);

- sistema di assistenza di parcheggio (APA);

- sistema di distribuzione elettronica della frenata (EBD);

- sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici (TMPS);

- fari adattivi;

- pneumatici PAX system.

 

Fonte: estratto da Consulente Automobilistico pagg. 148 a 149

 

di Uberti Per. Gabriele  

 

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post