Infortunio sul lavoro – Richiesta di risarcimento

Pubblicato il da Per. Gabriele Uberti

Infortunio sul lavoro – Richiesta di risarcimento

L’infortunio in itinere

Per infortunio in itinere si intende l’infortunio che occorre al lavoratore sul percorso per andare al lavoro o durante uno spostamento per ragioni di lavoro. Clicca qui per la definizione contenuta nell’art. 2 del D.Lgs 38/2000.

La Cassazione ha individuato tre requisiti, perché si possa parlare di infortunio in itinere, e precisamente:

1. il nesso eziologico tra il percorso seguito e l’evento (il percorso deve costituire per l’infortunato quello normale per recarsi al lavoro e per tornare a casa;

2. la sussistenza di un nesso almeno occasionale tra itinerario seguito ed attività lavorativa;

3. la necessità dell’uso del veicolo privato.

I casi inerenti ad infortuni sul lavoro, o in itinere, si presentano con una possibilità di duplice tutela per il danneggiato.

Per alcuni danni risponde l’Inail, con una tutela attraverso la denuncia di infortunio dal datore di lavoro.

Lo studio peritale Uberti può intervenire nel cosiddetto danno differenziale, ossia le voci di danno non a carico dell’Inail; parte di danno biologico e patrimoniale, danno morale, danno esistenziale e la perdita di possibilità professionale derivanti dall’infortunio.

Per. Gabriele Uberti

Infortunio sul lavoro – Richiesta di risarcimento
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post